Treno notturno per Vienna: l’avventura di un weekend

Un treno notturno per Vienna? Il nostro primo viaggio da marito e moglie (in attesa del viaggio in Colombia) lo facciamo 5 giorni dopo il matrimonio e scegliamo proprio questa avventura.

Da bambina per ogni ponte dell’8 dicembre andavo con la mia famiglia a trovare mia cugina a Vienna. Andavamo con il treno notturno e mi ricordo l’emozione di svegliarsi in mezzo alla neve. 

LA RICERCA DEL TRENO

foto treno

Esisterà ancora quel treno notturno? Ci mettiamo alla ricerca: esiste ancora un treno che parte da Roma Termini intorno alle 19 e arriva alla stazione centrale di Vienna alle 9 della mattina successiva.

Non è la modalità più economica, tanto meno la più rapida ma decisamente la più poetica. L’avventura ideale per il nostro primo week end da sposati.

LA NOSTRA CUCCETTA

Scegliamo una cabina privata con bagno e colazione ma non immaginate nulla di lussuoso. Ci aspetta un vecchio treno con spazi al millimetro con un enorme finestrino sui paesaggi autunnali da Roma fino a Vienna. Il viaggio durerà 14 ore quindi mettiamoci comodi e facciamoci cullare dai rumori delle rotaie. 

SI PARTE

Oltre alla valigia, abbiamo una borsa termica con la nostra miglior cena preparata apposta per l’occasione. Mangiamo, e dopo una birra, siamo pronti per sdraiarci nel letto a castello e ci sembra di andare indietro nel tempo. Gli scricchiolii delle porte e l’accento tedesco del capotreno che ci ha assistito durante il viaggio hanno reso incredibilmente caratteristico ogni momento. 

Riusciremo a dormire con tutte queste emozioni? La mattina dopo ci accorgiamo di aver dormito così profondamente da non aver sentito il capotreno che portava la colazione! 

IL PAESAGGIO AL RISVEGLIO

Pazienza. Ci accontentiamo di qualche dolcetto portato da casa di fronte al grande finestrino come se fossimo al cinema: questa volta il paesaggio al risveglio non è tutto bianco. E’ autunno e la natura è pronta a esibirsi nei suoi colori migliori

treno-notturno

Passiamo l’ultima ora del viaggio rilassati a sognare il cibo viennese: da cosa inizieremo? Hot dog, schnitzel, kartoffelpuffer o krapfen? Mia cugina, come sempre, è lì che ci aspetta. 

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on email

articoli più letti